Qualunque cosa può emozionare...anche una semplice tazzina di caffè

sabato 26 maggio 2012

Cambiare si può...

"Quando l'ultima fiamma sarà spenta, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce catturato, allora capirete che non si può mangiare denaro". (Toro Seduto)

NOI possiamo cambiare il mondo ma dobbiamo crederci davvero...
Dobbiamo farlo per noi ma principalmente per i nostri ragazzi che non hanno fatto nulla per meritarsi questo scempio. Uniamo le forze, crediamoci veramente e riprendiamoci il mondo cominciando dalle piccole cose quotidiane...
Ripetiamo sempre ai nostri figli che cambiare si può a discapito di quello che vogliono farci credere...!!! (Audrey)

Buon Weekend a tutti!!!

20 commenti:

  1. Ciao Audrey, bellissimo post. Dobbiamo tutti metterci a pensare così, dobbiamo riprenderci la vita, riprenderci le piccole cose, soprattutto riprenderci noi stessi. Ciao, buon fine settimana, Antonella.

    RispondiElimina
  2. Bellissime parole....
    UN ABBRACCIO E BUON FINE SETTIMANA!

    RispondiElimina
  3. Il timore di essere giudicati a volte ci frena. Un po' di sana follia forse ci aiuterebbe a infischiarcene un po' di più e così potremmo riprenderci le piccole cose che abbiamo lasciato indietro e magari riconsegnarle intatte ai nostri figli.

    RispondiElimina
  4. L'educazione è l'unica prospettiva e soprattutto bisogna capire che i problemi del mondo si risolvono con tutti e non da soli. Prendiamo le emissioni: posso essere il paese più virtuoso del mondo, ma se ci sono altri stati che si comportano in maniera inappropriata serve a poco. Vivere diversamente si può, bisogna dare l'esempio: solo con gli esempi si cambiano le abitudini.

    RispondiElimina
  5. È proprio vero, noi abbiamo una grande responsabilità verso i nostri figli. E poi basta poco, basta volerlo e rimanere coerenti ogni giorno. ciao :-)

    RispondiElimina
  6. E' tutto racchiuso in ...volere e potere .... se i vuole si ha il potere di cambiare altrimenti il solo potere non è sufficiente.
    La più grande battaglia...vedo da mio nipote 13 anni....non è tanto all'interno della famiglia ma all'esterno perchè l'erba del vicino è sempre più verde e far capire la differenza di dove stà e perchè è la continua battaglia di questo tempo.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  7. Condivido i commenti precedenti : tutti dovremmo iniziare a cambiare, senza aspettare che inizi prima qualcun altro!

    RispondiElimina
  8. E' proprio vero, noi possiamo cambiare il mondo se lo vogliamo! =DD

    RispondiElimina
  9. Sicuramente sei un persona molto sensibile, condivido e approvo a gran voce il tuo post.
    Il mondo sta andando allo sfascio per colpa del denaro.
    A presto

    RispondiElimina
  10. Ciao Cara,
    E' un nostro dovere fare nel nostro piccolo azione che, messe tutte insieme, veramente può cambiare il percorsi disastrosi.
    A volte la pigrizia ci fa pensare che non tocca a noi a fare dei cambiamenti, e questa indiferenza la paghiamo ogni giorno.
    Fare il nostro dovere è un moto.!!!
    Buona domenica.
    Thais

    RispondiElimina
  11. Cara Audrey, le tue parole sottolineano con grande positività ciò che possiamo fare per questo mondo, credo anch'io in un cambiamento che ci sollevi da questa situazione dove tutto è concentrato sul denaro e sul menefreghismo altrui.
    Stiamo toccando livelli bassissimi di ignoranza..
    Ne ho un esempio: Oggi ero al lavoro, faccio la commessa in un negozio di occhiali...Entra una signora (già nostra cliente, un po' braccetto corto come diciamo noi a Genova) = tirchia e avara! ...entra e tira fuori un paio di occhiali molto vecchi della madre ormai deceduta....Mi guarda e mi dice: Ho questi occhiali di mia madre, non sò voi..... Io: sì Signora la ringrazio, noi li diamo al terzo mondo, ci sono milioni di persone che aspettano occhiali...grazie a questo occhiale una persona potrà vedere, grazie Signora davvero.....................Io stavo per non crederci quando lei mi ha risposto: Ma cosa date in cambio, quanto è la cifra?...quanti Euro?...........................Non potevo crederci, abbiamo e stiamo costruendo un mondo dove la generosità si sta perdendo per strada e viene sostituita da un baratto bello e buono.....come si fà a chiedere denaro per un occhiale vecchio? Se lo doni, lo doni a tutte quelle persone che non hanno neanche da mangiare, le collane che porti tu al collo loro forse non le avranno mai viste, la carne che mangi tu ogni giorno loro il gusto non l'hanno mai sentito.......come fai pretendere qualcosa da loro?! Sono sbigottita! Se mai avrò dei figli insegnerò loro che ciò che si fà col cuore non pretende nulla in cambio!
    Spero di non essere uscita da ciò che volevi dire con il tuo post.
    ti abbraccio Sara

    RispondiElimina
  12. Il mondo si può e si deve cambiare!
    Non solo per i bambini e per noi ma anche per tutti quelli che hanno fatto molto e sono magari morti per portare avanti un ideale.
    Ogni piccolo gesto positivo e generoso non è sprecato e il buon esempio è la prima cosa che si può fare verso i più giovani.
    Bella riflessione Audrey, complimenti.

    RispondiElimina
  13. Il tuo blog e' molto bello. Ti seguo con interesse. Se ti va passa a trovarmi. Buona serata.www.dolciarmonie.blogspot.it

    RispondiElimina
  14. Sono pienamente con te: Cambiare si può! E' difficile ma si può! Ti auguro una buonissima settimana e ti abbraccio!

    RispondiElimina
  15. Che post dolcissimo! Sicuramente tutto si può cambiare... la realtà di per sé è in continuo mutamento e dobbiamo fare di tutto per non aggrapparci ai "soliti dogmi". Questo è anche il segreto della felicità.

    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  16. Grazie a tutte/i per aver commentato questo post al quale tengo in modo particolare e ho avuto così la possibilità di capire e apprezzare che molti altri la pensano come me. Non diamo mai nulla per scontato e rimbocchiamoci le maniche cominciando dalle piccole cose perchè anche un tam-tam su un blog può avere la sua ripercussione. Buona domenica!!!

    P.s. Grazie Sara per il tuo commento che conferma ciò che ho sempre pensato di te e cioè che sei una persona molto sensibile. A presto.

    RispondiElimina
  17. ma occorre passare dalle parole ai fatti e finora vedo solo parole.

    RispondiElimina
  18. Certo, in un blog cos'altro si può vedere Rac? Immagini e parole. E' poi nella vita di tutti i giorni che ognuno di noi deve fare qualcosa per migliorare la situazione. Io lo faccio...spero che anche gli altri diano il loro contributo...Averne parlato può essere servito a qualcosa? Chi lo sa...!!! Sarà nostra cura riflettere a sufficienza sulla situazione e comportarsi di conseguenza.
    Grazie per essere passato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Audrey, no .. non mi riferivo alle parole lasciate su di un blog, il tuo o di altri, ma all'osservazione del vivere quotidiano: lì vorrei vedere più il fare bene che chiacchierare e male.

      Elimina
  19. Allora ti dò perfettamente ragione Rac...molte chiacchere e pochissimi fatti. Fermo restando il fatto che ognuno di noi deve sentirsi responsabile di ciò che accade e avere la coscienza di fare qualcosa, anche nel proprio piccolo, per cercare di cambiare.Lo so, lo so...ciò che dico sembra scontato...ma io continuo a dirlo. Ormai siamo ad un bivio da ogni punto di vista e non si può e non si deve più sbagliare.
    Buona domenica Rac e grazie per il Tuo commento...spero di rileggeti presto!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...